Colombia: mons. Henao (Pastorale sociale), “dialogo, ascolto e fiducia reciproca fondamentali per il processo di pace”

Il dialogo e l’ascolto tra Governo, istituzioni, comunità internazionale e società civile è fondamentale nel processo di costruzione di pace in Colombia. Lo ha detto il direttore del segretariato di Pastorale sociale Caritas della Conferenza episcopale colombiana (Cec), mons. Héctor Fabio Henao Gaviria, concludendo a Washington (Usa) la scorsa settimana il seminario promosso dall’Istituto Kroc e dal segretariato di Pastorale sociale della Cec per fare il punto sugli ultimi due anni di applicazione e implementazione degli accordi di pace.
Secondo una nota della stessa Pastorale sociale, mons. Henao ha sottolineato l’importanza di costruire fiducia reciproca per rafforzare il processo di riconciliazione, dopo lunghi decenni di guerra. E ha indicato alcune azioni concrete per proseguire nel difficile cammino di pace. Tra queste, l’importanza della partecipazione a tutti i livelli della società civile per costruire un’autentica democrazia; una maggiore presenza dello Stato nelle regioni dove più forte è la presenza di gruppi armati e ai margini della legge; il dare risposte alle esigenze di giustizia delle vittime, “senza distinzioni”; mantenere “la verità come elemento chiave” del processo di pace; dare spazio nei territori alle voci delle comunità indigene e afrocolombiane, alle donne e ai leader sociali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo