Chiese orientali: Stati Uniti, card. Sandri visita l’eparchia siro-malabarese. “Cerchiamo di modellare le nostre relazioni secondo lo schema dell’amore trinitario”

“Dio è amore. Questo mistero di amore eterno tra Padre, Figlio e Spirito Santo è il fondamento più profondo della vita cristiana e la comunione della Chiesa ci offre un assaggio della comunione eterna con la Santissima Trinità. Cerchiamo di modellare le nostre relazioni secondo l’amore trinitario che sperimentiamo nella Chiesa: la misericordia di Dio Padre, l’obbedienza di Dio Figlio e lo Spirito Santo che porta armonia”. Questo l’invito che ieri il card. Leonardo Sandri, in visita all’eparchia siro-malabarese di S. Tommaso apostolo a Chicago (Usa), ha rivolto ai fedeli riuniti nella cattedrale per la solenne Qurbana (Divina liturgia). Il card. Sandri, che ha presieduto il rito, ha ricordato che siamo chiamati a “glorificare Gesù e il Padre, senza cercare la nostra stessa gloria”. “Questa – ha detto, richiamandosi a Evangelii Gaudium – è la garanzia ultima che l’unità della Chiesa prevarrà sul conflitto. Non dovremmo essere influenzati da modelli di comportamento mondani e alla ricerca di sé, ma cooperare attivamente con lo Spirito Santo per la gloria di Dio e la salvezza delle anime”. Rivolgendosi ai fedeli della Chiesa siro-malabarese, il card. Sandri ha detto di “fare tesoro della vostra bella tradizione”, cercando di “essere profondamente radicati in questo prezioso patrimonio, senza esser una comunità chiusa, ma piuttosto come membri a pieno titolo della nazione in cui vivete, condividendo la vostra fede viva con la società americana”. Al termine del rito, portando il saluto di Papa Francesco, il card. Sandri ha impartito la benedizione a suo nome e ha quindi incontrato alcuni membri della comunità prima che i fedeli proseguissero l’attività formativa straordinaria resa possibile dalla presenza di un predicatore giunto dal Kerala (India).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo