This content is available in English

Austria: plenaria dei vescovi presso il santuario nazionale di Mariazell. Focus su Sinodo e giovani

Sotto la presidenza del cardinale Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna, si svolge da oggi l’assemblea plenaria estiva della Conferenza episcopale austriaca (Öbk): l’assemblea dei vescovi inizia questo pomeriggio alle 15 con una preghiera all’Altare della grazia nella basilica di Mariazell per terminare mercoledì 19 giugno. L’argomento centrale dell’assise sarà l’analisi dei risultati del Sinodo sui giovani dello scorso anno e il documento papale “Christus vivit”. La giornata di martedì, gestita dal vescovo responsabile della pastorale giovanile, mons. Stephan Turnovszky, e dall’assistente federale giovanile padre Darius Lebok, vedrà la partecipazione di numerosi giovani provenienti da tutta l’Austria in rappresentanza di varie organizzazioni giovanili e pastorali: si confronteranno coi vescovi sulla base dei lavori sinodali. Il segretario generale della Öbk, padre Peter Schipka, intervistato dall’agenzia di stampa cattolica austriaca Kathpress, ha evidenziato che l’assemblea si terrà a pochi giorni dalla crisi politica nazionale e dalla presentazione delle lettere credenziali nelle mani del presidente della Repubblica, Alexander van der Bellen, del nuovo nunzio apostolico, l’arcivescovo Pedro Lopez Quintana. Per il nuovo nunzio la visita all’Assemblea generale della Öbk sarà anche il primo incontro ufficiale con l’intero episcopato austriaco. I vescovi austriaci invitano i fedeli a partecipare numerosi: la celebrazione sarà presieduta dal vescovo della diocesi di Innsbruck, mons. Hermann Glettler.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo