Cultura: Mattarella, “indispensabile per il perseguimento degli obietti dell’Agenda 2030”

(Foto: Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

La 13ª Conferenza delle Città creative “si inserisce nel solco e nell’ambito dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite; sono tutti obiettivi cui la cultura non soltanto non è estranea, ma è elemento indispensabile per il loro perseguimento”. Lo ha evidenziato questa mattina il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo a Fabriano alla cerimonia di apertura della XIII edizione del Forum delle Città creative Unesco che ha come obiettivo la città ideale e come tema prevalente lo sviluppo sostenibile.
Il Capo dello Stato ha voluto sottolineare “la grande importanza del ruolo dell’Unesco che l’Italia sostiene con grande convinzione”. “È una presenza – ha proseguito –, un ruolo proiettato sul futuro, sia attraverso la preziosa opera di salvaguardia e tutela di quel che abbiamo ricevuto nel mondo dalla natura e dai secoli passati, sia attraverso la progettazione della qualità della vita per il futuro nelle città e nel contesto della comunità internazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori