Cultura: Mattarella, “confronto, dialogo e scambio costituiscono un mutuo arricchimento”

(Foto: Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

“Il confronto culturale, il dialogo culturale, lo scambio culturale costituiscono un mutuo arricchimento per tutti, per ciascuno nella comunità internazionale, che va a beneficio di ciascuno. È una condizione che ha forti e solidi precedenti nella storia”. Lo ha sottolineato questa mattina il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo a Fabriano alla cerimonia di apertura della XIII edizione del Forum delle Città creative Unesco.
Riferendosi al 500° dalla morte di Leonardo da Vinci, il Capo dello Stato ha evidenziato come “non possiamo non ricordare come quel grande genio, italiano ed europeo, abbia riversato la propria arte, la propria cultura, la propria capacità e inventiva – da straordinaria personalità di cui era dotato – in diversi degli Stati in cui l’Italia era allora divisa, e poi in Francia”. “Questa rete di scambi che attesta l’unicità della cultura oltre ogni confine – ha osservato Mattarella – è attestato anche dalla presenza a Fabriano della ‘Madonna Benois’, con un prestito della disponibilità dell’Ermitage di San Pietroburgo”.
Secondo il presidente della Repubblica, “lo scambio, il prestito temporaneo di capolavori di grandi artisti del passato, è uno strumento che consente di far circolare la cultura, di sottolinearne l’unicità nella comunità internazionale. È una condizione, una prospettiva, una realtà di cui l’Unesco è punto nevralgico di raccordo. Di questo dialogo culturale, l’Unesco è punto nevralgico nella comunità internazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori