This content is available in English

Papa in Bulgaria: a centro profughi di Sofia, “mondo dei migranti e rifugiati è una croce dell’umanità”

“Grazie! I bambini… Loro portano gioia nel vostro cammino; il vostro cammino non sempre bello… E poi c’è il dolore di lasciare la patria e cercare di inserirsi in un’altra patria… C’è sempre la speranza… Oggi il mondo dei migranti e rifugiati è un po’ una croce, una croce dell’umanità, e la croce è tanta gente che soffre… Io ringrazio voi, la vostra buona volontà, e auguro il meglio a voi e a vostri concittadini che avete lasciato nella vostra patria. Che Dio vi benedica e pregate per me”. Lo ha detto Papa Francesco alle famiglie ospitate dal Centro profughi “Vrazhdebna” nella periferia di Sofia, dove ha incontrato circa 50 persone tra genitori e bambini provenienti da Siria ed Iraq.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo