Papa Francesco: nomina mons. Lojudice arcivescovo metropolita di Siena-Colle Val d’Elsa-Montalcino

Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Siena-Colle Val d’Elsa-Montalcino, presentata da mons. Antonio Buoncristiani, e ha nominato arcivescovo metropolita della stessa arcidiocesi mons. Augusto Paolo Lojudice, finora vescovo titolare di Alba Marittima e ausiliare di Roma. Ne dà notizia la sala stampa vaticana riportando alcune note biografiche di mons. Lojudice: è nato a Roma il 1° luglio 1964. Dopo la maturità classica, conseguita nel 1983 presso il Liceo San Benedetto da Norcia, si è preparato al sacerdozio presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore e ha frequentato i corsi di filosofia e teologia presso la Pontificia Università Gregoriana dal 1983 al 1988. Ha conseguito la licenza in teologia con specializzazione in teologia fondamentale. È stato ordinato sacerdote il 6 maggio 1989 per la diocesi di Roma, dove è incardinato e risiede abitualmente. Dopo l’ordinazione sacerdotale ha svolto i seguenti principali incarichi e ministeri: vicario parrocchiale della parrocchia Santa Maria del Buon Consiglio (1989-1992); vicario parrocchiale della parrocchia San Vigilio (1992-1997); parroco della parrocchia Santa Maria Madre del Redentore a Tor Bella Monaca (1997-2005); padre spirituale al Pontificio Seminario Romano Maggiore (2005-2014). Dal 2014 al 2015 è stato parroco della parrocchia San Luca al Prenestino. Eletto alla sede titolare di Alba Marittima il 6 marzo 2015, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 23 maggio dello stesso anno. È segretario della Commissione episcopale della Cei per le migrazioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo