Diocesi: Verona, domani gli studenti di 12 scuole presentano i progetti dell’alternanza scuola lavoro con Verona Minor Hierusalem

Creazione di prodotti digitali  per agevolare l’accoglienza nelle chiese – con la produzione di un sito interattivo, di video e di codici QR –, superamento delle diverse forme di disabilità per un turismo maggiormente accessibile, comunicazione di percorsi culturali che valorizzano Verona e la sua Provincia: sono alcune delle attività e delle tematiche approfondite dagli studenti di 12 istituti superiori di questa area che nell’anno scolastico 2018-2019 hanno partecipato all’esperienza dei Ptco – Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento  (ex Alternanza scuola-lavoro) con Verona Minor Hierusalem, già progetto diocesano, oggi Fondazione riconosciuta dalla Regione Veneto. I temi e le attività di studio verranno presentati venerdì 31 maggio dalle 14.30 alle 16.30 nella Sala dei vescovi in Vescovado, alla presenza di Laura Parenti, referente orientamento alternanza scuola lavoro Miur, Usr Veneto; mons. Martino Signoretto, presidente della Fondazione Verona Minor Hierusalem; Davide Adami, docente di storia dell’arte e tutor progetti Ptco per la Fondazione; Paola Tessitore, tutor esterno Asl e direttore della stessa Fondazione; studenti e docenti delle scuole che hanno partecipato al progetto.
Nell’anno scolastico 2018-2019, i ragazzi hanno potuto sviluppare le loro competenze sia attraverso l’accoglienza nelle chiese sia approfondendo con un progetto di studio, ricerca e creazione di prodotti di comunicazione tre focus specifici che hanno interessato tre ambiti diversi degli Itinerari della Verona Minor Hierusalem. Tra questi un progetto di accessibilità per il superamento degli svantaggi fisici e delle varie forme di diversa abilità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo