Beni ecclesiastici: dal 3 al 9 giugno “Aperti al Mab” con 258 appuntamenti in tutta Italia. Il 3 giugno quattro workshop tematici a Roma

Dal 3 al 9 giugno si svolgerà l’iniziativa nazionale “Aperti al Mab. Musei archivi biblioteche ecclesiastici”, che punta a dare risalto al ruolo centrale svolto da ogni Istituto culturale nel proprio territorio, a servizio della comunità. E’ quanto si legge in una nota diffusa dall’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei. Il progetto è promosso dall’Ufficio nazionale Cei per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto, insieme all’Associazione musei ecclesiastici italiani (Amei), all’Associazione archivistica ecclesiastica (Aae) e all’Associazione dei bibliotecari ecclesiastici italiani (Abei), con il patrocinio del coordinamento Mab-Italia Musei archivi biblioteche e in collaborazione con l’International archives day e con le Giornate nazionali dei musei ecclesiastici. “Gli istituti culturali – afferma don Valerio Pennasso, direttore dell’Ufficio Cei – costituiscono il presidio per garantire una crescita completa e consapevole dell’essere umano e sono luogo d’incontro e di scambio, culturale e cultuale, anche tra fedi religiose e tradizioni diverse. Apriamo, dunque, musei, archivi e biblioteche! Apriamoli fra di loro, perché imparino a collaborare e a saper guardare a prospettive comuni, apriamoli ancor più alla gente, con sempre maggiore spirito di servizio e accoglienza”. 258 le proposte culturali messe in cantiere per questa settimana, in tutto il Paese: 78 sono state organizzate dai musei, 104 dagli archivi e 76 dalle biblioteche ecclesiastiche. La loro mappa interattiva è disponibile nella sezione dedicata del portale BeWeb, insieme a informazioni su aperture straordinarie, visite guidate, seminari, convegni, mostre. Ampio spazio alle iniziative di “Aperti al Mab” anche sui siti dell’Ufficio Bce di Amei, di Aae e Abei nonché sui siti MabItalia, Anai e “Il mondo degli archivi”. Il 3 giugno a Roma, in apertura della settimana, l’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto proporrà quattro Workshop a numero chiuso su “La comunicazione”, “La gestione del cambiamento. Gli aspetti giuridici”; “La narrazione del patrimonio” e “Il Mab. Scommesse e prospettive”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo