Scorta rafforzata a Virginia Raggi: Decaro (Anci), “a Virginia l’abbraccio dei sindaci, siamo con te”

“Conosco bene la condizione di essere scortati, la limitazione alla libertà personale, l’inevitabile barriera che crea con i cittadini e la sensazione di vulnerabilità. E con questi sentimenti sono vicino a Virginia Raggi, esposta alla più odiosa delle minacce: quella che le rivolge la criminalità organizzata”. Così Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Associazione nazionale Comuni d’Italia (Anci), commenta la decisione di rafforzare la scorta alla sindaca di Roma, Virginia Raggi, a causa delle minacce ricevute. Sarebbe nel mirino dei Casamonica.
Secondo Decaro, “bene ha fatto il Viminale a rafforzare la protezione della sindaca di Roma. Ma lo Stato si ricordi dei sindaci, dei rischi che corriamo non solo nel momento di emergenza e non ci lasci soli”. “Il mio abbraccio a Virginia – conclude il presidente dell’Anci – è personale e a nome di tutta la comunità degli amministratori che mi onoro di rappresentare. Siamo con te”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo