Comunicazione: Alba, dal 26 maggio una settimana di eventi. In programma convegni, bandi e laboratori per studenti

“Dalle social network communities alla comunità umana”. Ruota attorno a questo tema la Settimana della comunicazione, in programma ad Alba dal 26 maggio al 2 giugno. L’iniziativa, organizzata dal Centro culturale San Paolo, prevede una serie di iniziative: dai laboratori didattici a un bando per gli studenti delle scuole superiori, dalle conferenze alla Messa, nella Giornata delle comunicazioni sociali, il 2 giugno, presieduta dal vescovo, mons. Marco Brunetti. La prima iniziativa si svolgerà domani, alle 15, al cinema Moretta, dove verranno premiati gli studenti delle scuole primarie e secondarie che hanno riflettuto sulle differenze tra “community e comunità”. Martedì 28 maggio il fondatore del Sermig, Ernesto Olivero, incontrerà gli studenti delle scuole superiori di Alba. Sono loro i protagonisti anche del bando a cura del settimanale diocesano “Gazzetta d’Alba” dal titolo “Racconta Giovanni Paolo II”: sempre il 28 maggio verranno premiati i loro lavori. L’indomani, nella sala Riolfo, il direttore di Vita Pastorale, don Antonio Sciortino, rifletterà su “La famiglia alle prese con i social network”. Il 31 maggio, invece, Sergio Moscone, professore di geografia antropologica, interverrà su “La geografia umana nell’era delle migrazioni”. Nell’ambito del Festival Biblico, che si svolgerà nei giorni successivi, il fondatore della Comunità di Bose, Enzo Bianchi, il 5 giugno, nella sala Ordet, terrà una conferenza su “I cristiani e la Polis. Il cristianesimo è incontro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa