Colombia: costituita con appoggio della Chiesa la Commissione interetnica per la verità della Regione Pacifica

Si è costituita ieri a Quibdó (capoluogo del dipartimento del Chocó), con l’apporto decisivo della Chiesa colombiana, la Commissione interetnica per la verità della Regione Pacifica (Civp), della quale faranno parte le diocesi di Quibdó, Istmina-Tadó e Apartadó, con l’accompagnamento del Segretariato di Pastorale sociale-Caritas della Conferenza episcopale colombiana.
La Commissione, nata attraverso un processo dal basso di coinvolgimento delle organizzazioni etniche e territoriali, svolgerà una funzione sussidiaria al lavoro della Commissione nazionale per il chiarimento della verità (Cev), presieduta dal gesuita Francisco De Roux.
La Civp, insieme alla Cev, avrà il compito di cercare la partecipazione attiva delle persone e delle organizzazioni sociali che sono state vittime della violenza nella regione, una delle più coinvolte nei tanti conflitti che hanno insanguinato e continuano a colpire la Colombia. Obiettivi sono il recupero della verità, la ricostruzione del tessuto sociale e la trasformazione della società, attraverso un processo partecipativo.
Le diocesi del Pacifico accompagnano questo processo visto come “un impegno storico per la costruzione della pace e della riconciliazione nel territorio, oltre che essere un segno di speranza”, ha detto mons. Juan Carlos Barreto Barreto, vescovo di Quibdó. Alla cerimonia di costituzione erano presenti anche mons. Hugo Torres Marín, vescovo di Apartadó, e mons. Mario de Jesús Álvarez, vescovo di Istmina-Tadó.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa