Elezioni europee: Estonia, voto anticipato, 25,4% ai seggi. Affluenza in aumento

Si è chiusa ieri, 22 maggio alle 18, la possibilità del voto anticipato per gli estoni. Secondo i dati diffusi in tempo reale sul sito elettorale, 223.870 persone (cioè il 25,4% degli elettori) hanno già espresso la loro preferenza per il Parlamento europeo. Nelle elezioni del 2014 era stato il 19,3% degli aventi diritto ad aver espresso il proprio voto in anticipo, sia con il voto telematico, sia recandosi ai seggi. L’affluenza finale era stata del 36,5%. La possibilità del voto anticipato (telematico o in un seggio) è data a chi sa di non potersi recare al seggio della propria residenza nel giorno delle elezioni, il 26 maggio prossimo. Allo stesso modo, chi non potrà recarsi al seggio per motivi di salute o per un’altra valida ragione potrà votare a casa, presentando richiesta telefonica al seggio della propria residenza entro le ore 14.00 del 26 maggio. Accolta la richiesta gli scrutatori del seggio di residenza porteranno a casa della persona la scheda e un’urna elettorale. L’Estonia deve eleggere 6 deputati tra i 66 candidati in lizza. Gli aventi diritto al voto sono 883mila. I primi risultati sulle elezioni in Estonia saranno diffusi alle 23 di domenica 26 maggio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo