Salvini e il rosario al comizio: Rossini (Acli), “sbagliato usare la fede per scopi elettorali”

“È preoccupante che un politico usi un simbolo della fede cristiana, come il rosario, per concludere un comizio politico”. Lo afferma in una nota il presidente nazionale delle Acli, Roberto Rossini, in riferimento al gesto di Matteo Salvini, che sabato in piazza Duomo a Milano, sul palco della sua manifestazione elettorale, aveva stretto un rosario e chiuso il suo intervento nominando la Madonna “che sono sicuro ci porterà alla vittoria”. “La Fede è ben altra cosa – aggiunge Rossini -, serve a creare ponti e a superare le barriere del pregiudizio, come ha ribadito nell’Angelus di ieri Papa Francesco”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa