Diocesi: Foligno, concluso progetto “Cittadini del mondo” per consentire agli studenti di diventare imprenditori di se stessi

Il progetto “Cittadini del mondo” anche in quest’anno scolastico 2018 – 2019, nell’ambito dell’alternanza scuola – lavoro, ha coinvolto le scuole secondarie di secondo grado di Foligno nel percorso d’imprenditoria giovanile che ha come obiettivo quello di far acquisire alcune capacità attraverso delle lezioni laboratoriali dando modo agli studenti di confrontarsi con operatività e sapere pratico fondato su esperienza e coprogettazione. Le lezioni – 40 ore – sono state tenute da Simone Bellucci, manager del Cooworking Multiverso Foligno, e Roberto Pizzi, manager Umbragroup Spa. Le classi si sono confrontate, sabato 11 maggio, in un evento finale in cui gli studenti, divisi in team da cinque persone, sono stati chiamati ad elaborare un’idea imprenditoriale da scegliere su 5 ambiti: domotica, ambiente ed energie sostenibili, gestione dei rapporti sociali, sicurezza e prevenzione, formazione e comunicazione. I ragazzi hanno elaborato l’idea partendo dalla definizione dei bisogni e delle necessità. Inoltre, attraverso l’aiuto di alcuni mentor, hanno definito l’idea, la vision e la mission della propria startup, la definizione dei ruoli e un Business model canvas. Gli elaborati sono stati valutati in base ad alcuni criteri: innovazione, utilità, realizzabilità, valore aggiunto; capacità di analisi, attinenza con la realtà, strutturazione; originalità, chiarezza, efficacia, partecipazione, capacità di linguaggio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa