This content is available in English

Svezia: card. Arborelius (Stoccolma) nuovo presidente del Consiglio cristiano nazionale. In preparazione documento ecumenico su abusi sessuali in ambienti ecclesiali

È ora il cardinale di Stoccolma Anders Arborelius a presiedere il Consiglio cristiano della Svezia (Skr), succedendo all’arcivescovo Benjamin Atas, della Chiesa ortodossa siriana. Resterà in carica un anno, come da statuto. Il cambio di presidenza è avvenuto alla conferenza annuale che si è svolta a Södertälje con 80 responsabili e delegati delle diverse Chiese cristiane presenti nel Paese. Secondo quanto riferisce la nota conclusiva, le Chiese ortodosse e orientali (16 in Svezia con 100mila membri) sono state oggetto di particolare approfondimento. I lavori erano cominciati con un seminario sul tema della “missione”; si è poi parlato di “riorganizzazione del Consiglio cristiano della Svezia” e dell’elaborazione di un documento “Il valore e la dignità delle persone”. La conferenza “ha deciso di pubblicare una dichiarazione sugli abusi sessuali in ambienti ecclesiali” che sarà diffusa la prossima settimana. Sulla questione dei “convertiti nel processo di richiesta di asilo”, che le Chiese da tempo monitorano, Skr ha ribadito la sua “preoccupazione per questa situazione” e ha dichiarato che “continuerà a prestare attenzione” agli sviluppi. Imminente sul tema un incontro con il ministro della migrazione Morgan Johansson.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo