Warning: Redis::connect(): connect() failed: Connection refused in /var/www/html/wordpress/wp-content/plugins/wp-redis/object-cache.php on line 1105
Vocazioni: Ceu, ad Assisi domenica un pomeriggio di catechesi e fraternità per giovani | AgenSIR

Vocazioni: Ceu, ad Assisi domenica un pomeriggio di catechesi e fraternità per giovani

Ad Assisi, domenica 19 maggio (dalle ore 15), presso il Pontificio Seminario Umbro “Pio XI”, si terrà un pomeriggio di catechesi e fraternità rivolto ai giovani, con incontri, testimonianze e laboratori, in occasione della 56ª Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni dedicata al tema: “Come se vedessero l’invisibile” (EG 150). Sono attesi non pochi ragazzi e ragazze provenienti dalle otto diocesi dell’Umbria con i loro educatori, catechisti e parroci. L’iniziativa, organizzata dall’Ufficio Ceu per la pastorale vocazionale diretto da don Alessandro Scarda, è rivolta a giovani da 16 anni in su, che si concluderà con una “apericena”, momento di festa e di condivisione. A tenere la catechesi sul tema di questa 56ª Giornata è fra Simone Tenuti, responsabile della Pastorale giovanile del Sacro Convento di Assisi.
“L’obiettivo principale dell’incontro – spiega don Scarda – è fare esperienza della vicinanza e della bellezza dell’Amore di Dio che si svela nella quotidianità. Imparare insieme a vivere in pienezza, abitare il tempo con gioia e scoprire la bellezza della vita donata”.
Nei laboratori, annuncia il sacerdote, “ci saranno storie che incontreranno altre storie, volti di uomini e donne che incontreranno altri volti per riconoscere insieme l’Invisibile che si è fatto visibile…, visibile ai nostri occhi nell’Incarnazione”.
I promotori della giornata umbra di preghiera per le vocazioni auspicano che i partecipanti possano chiedersi: “‘Per chi sono io?’, conoscere un po’ più in profondità me stesso, per sapere chi sono veramente e a cosa sono chiamato a compiere”.
Il pomeriggio vocazionale di domenica sarà anche occasione per riflettere sulla recente esortazione apostolica di Papa Francesco, “Christus vivit”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo