Pastorale salute: riabilitazione. Tesio (Ist. Auxologico), “investire di più nella formazione di specialisti e in centri” non solo al Nord

“Bisogna investire di più nella formazione degli specialisti in riabilitazione perché i posti nelle scuole di specializzazione sono carenti. Inoltre, bisogna investire nei centri di riabilitazione del Centro-Sud. Esasperare la diffusione di centri di altissimo livello in maniera capillare non ha senso”. Lo ha detto Luigi Tesio, ordinario di Medicina fisica e riabilitativa dell’Università degli studi di Milano e direttore del dipartimento di Scienze neuroriabilitative dell’Irccs Istituto Auxologico di Milano, a margine della sessione sulla disabilità al convegno nazionale della pastorale della salute, in corso a Caserta. Il problema della offerta a macchia di leopardo per la riabilitazione, secondo Tesio, parte dalla formazione: “Già adesso in Lombardia, non riusciamo a trovare fisiatri. Distribuirli in tutta Italia se si creano altri centri è utopistico. Il problema è quindi più formativo che economico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo