Misericordie: Roberto Trucchi confermato vicepresidente dell’Unione mondiale con delega per l’Europa

Il presidente della Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia, Roberto Trucchi, è stato riconfermato vicepresidente dell’Unione mondiale delle Misericordie. A sancirlo il XII Congresso mondiale delle Misericordie terminato quest’oggi a Macao, in Cina. Conferma anche alla presidenza mondiale con un nuovo mandato per il portoghese Manuel de Lemos, mentre a Trucchi è stata anche assegnata la delega per l’Europa. Il consigliere di presidenza Stefano Santangeli è stato nominato nella Commissione mondiale delle Misericordie per la formazione e educazione.
“Durante il congresso – spiega una nota – si è nuovamente parlato dei valori comuni e dei principi che legano tutte le Misericordie presenti nel mondo a partire dalla prima, la Misericordia di Firenze, nata ben otto secoli fa”. Il presidente Trucchi è intervenuto sul fenomeno dell’invecchiamento della popolazione in Europa e le sue conseguenze, ricevendo apprezzamento da tutti i partecipanti.
Nella giornata di ieri, Trucchi è stato ricevuto insieme a de Lemos dal presidente della Ragione di Macao, rappresentante del governo cinese. Nei prossimi giorni, presidente e membri del consiglio di presidenza della Confederazione parteciperanno alle celebrazioni per i 450 anni della Misericordia di Macao.
Il prossimo appuntamento per le Misericordie di tutto il mondo è fissato per il 2022 in Brasile.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo