Diocesi: Palestrina, fino al 18 maggio una mostra e un programma di eventi sui santi della porta accanto

È in corso fino a sabato 18 maggio nella chiesa di Sant’Egidio a Palestrina (Rm) la mostra itinerante “Santi della porta accanto. Giovani testimoni della fede”, realizzata in occasione del Sinodo dei giovani 2018. L’evento è promosso da Ufficio vocazioni, Ufficio catechistico e Museo diocesano di Palestrina. “La mostra vuole essere uno stimolo a riflettere sulla vocazione alla santità, che accomuna tutti i cristiani, ed offre diversi spunti e motivi di meditazione fra le righe delle biografie dei numerosi testimoni rappresentati”, si legge in una nota della diocesi. I pannelli dell’esposizione saranno visitabili gratuitamente nella chiesa di Sant’Egidio a Palestrina giovedì, venerdì e sabato, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30. Ventiquattro testimoni di santità – tra cui spiccano i nomi del giovane milanese Carlo Acutis e della mamma romana Chiara Corbella – vogliono offrire soprattutto ai giovani la possibilità di proiettarsi in un cammino non lontano dalla vita di ogni ragazzo di oggi. Tra le iniziative in programma durante la permanenza della mostra, sabato 11 maggio, un laboratorio è stato dedicato a catechisti e operatori pastorali sul tema della santità; sabato 18 maggio, invece, nella sala polivalente dell’episcopio, mons. Giovanni Tangorra, docente di Ecclesiologia alla Pontificia Università Lateranense, tiene un incontro su “La santità della porta accanto: spunti di lettura della Gaudete et exsultate di Papa Francesco”. Segue una riflessione del francescano fra Maurizio Pagliari su Chiara Corbella Petrillo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo