Diocesi: Velletri, domani una celebrazione per i vent’anni del monastero Madonna delle Grazie con mons. Apicella

Era il 30 aprile 1999 quando è iniziata l’esperienza claustrale del monastero Madonna delle Grazie a Velletri, intitolato alla patrona della cittadina dei Castelli Romani. A vent’anni dall’istituzione, domani, domenica 12 maggio, il monastero vivrà una giornata di festa e ringraziamento con una messa solenne, alle 16, presieduta dal vescovo di Velletri-Segni, mons. Vincenzo Apicella. “È un luogo importante per la diocesi, come segno di una presenza monastica forte all’interno dell’esperienza pastorale – dichiara il presule al Sir – Il monastero riceve un forte sostegno dai fedeli e da tutta la città di Velletri, molto legata a questa realtà religiosa”. Nel monastero della Madonna delle Grazie vive una comunità delle Serve del Signore e della Vergine di Matarà, ramo femminile contemplativo dell’istituto del Verbo Incarnato. La loro vita è votata al silenzio e alla preghiera, dedicata in modo peculiare alla santificazione dei sacerdoti e alle vocazioni. “La preghiera e la vita contemplativa rappresentano una ricchezza per la nostra Chiesa locale e sono un segno importante per la vita spirituale di tutta la diocesi” conclude mons. Apicella.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia