Terremoto L’Aquila: Casellati, “una terribile tragedia”. “Nostro Paese è bellissimo e fragile”, “politica si ispiri a tutela di territorio e ambiente”

(Foto: Senato della Repubblica)

“Il 6 aprile di dieci anni fa, alle 3.32 della notte, l’Italia fu sconvolta da una terribile scossa di terremoto che travolse L’Aquila, l’Abruzzo e l’Italia intera. Sotto le macerie rimasero bambini, ragazze, ragazzi, anziani, soccorritori. Il bilancio di questa tragedia fu disastroso: più di 300 vittime, oltre 1.500 feriti e più di 80mila sfollati. E poi le case, gli edifici pubblici, le scuole… In pochi secondi il centro storico e le parti più deboli furono distrutti cancellando i volti, gli affetti, i ricordi, la memoria. Noi oggi, a 10 anni di distanza, vogliamo ricordare questa terribile tragedia. E vogliamo ricordare che il nostro Paese è bellissimo ma anche molto fragile. E allora la politica deve sempre ispirarsi alla tutela del territorio e dell’ambiente”. Con queste parole la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha aperto questa mattina nell’aula di Palazzo Madama l’evento “Senato & Cultura” invitando i presenti ad un minuto di raccoglimento mentre sullo schermo scorrevano le immagini delle macerie e dei luoghi devastati dal sisma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa