Servizio civile: Carta (Giovani Acli), “un’esperienza che può cambiare la vita”

“Il servizio civile può cambiare l’esistenza di un ragazzo”: ne ha parlato Giacomo Carta, coordinatore Giovani delle Acli, durante il seminario in corso a Roma. “Sono un ex volontario del servizio civile – ha detto -. Mi ha cambiato la vita. Prima non conoscevo le Acli. Mi ha dato tanto, in termini di competenze e relazioni. Negli ultimi anni abbiamo avuto difficoltà a trovare ragazzi che avessero volontà nel portare nuova energia al servizio civile. Nel parlare con loro, dobbiamo far leva sul dare tutto se stessi. Ma anche noi enti dobbiamo essere bravi ad accoglierli e farli sentire protagonisti della proposta che facciamo”. “Se io non avessi trovato l’ambiente giusto forse avrei seguito un’altra strada. Per renderli protagonisti dobbiamo curare la qualità dei nostri progetti”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa