Papa Francesco: cordoglio per le vittime della tempesta in Nepal

“Appresa la triste notizia della tragica perdita di vite umane e della distruzione di abitazioni causate dalla recente tempesta nel Nepal del sud, Sua Santità Papa Francesco desidera esprimere la sua solidarietà a tutti coloro che sono stati colpiti da questo disastro”. È il testo del telegramma che il cardinale segretario di Stato vaticano Pietro Parolin ha inviato a mons. Paul Simick, vescovo del Vicariato del Nepal, e alle autorità civili locali. Il Papa, si legge ancora nel testo “assicura a coloro che soffrono per i familiari deceduti e feriti le sue preghiere in questo momento difficile”. Da Francesco parole di incoraggiamento anche per “il personale di emergenza che sta continuando ad aiutare le persone nel bisogno”. Sul popolo del Nepal, termina il telegramma, “Papa Francesco invoca le divine benedizioni di consolazione, guarigione e forza”. Secondo fonti stampa locali, sono 28 le vittime finora accertate, ma migliaia di persone avrebbero perso la loro casa dalle forti piogge che si sono abbattute sulle regione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa