Teologhe italiane: Verona, il 4 maggio confronto su “Cittadinanza inclusiva: il ruolo delle teologie” con don Giuè, suor Smerilli e Stella Morra

“Cittadinanza inclusiva: il ruolo delle teologie” è il tema scelto dal Coordinamento teologhe italiane per il seminario 2019, che si svolgerà a Verona, sabato 4 maggio. Al centro, “la domanda su cosa hanno da dire le teologie e cosa possono fare le Chiese per edificare e custodire la casa comune: quali visioni di pace, quali risorse di bene disponibile a tutti, quali alternative al diffondersi di visioni e linguaggi che escludono e respingono le differenze?”, si legge in una nota degli organizzatori. La giornata prevede al mattino una tavola rotonda, a ingresso libero, con il teologo e prete palermitano don Rosario Giuè, l’economista suor Alessandra Smerilli e la teologa Stella Morra. Alla tavola rotonda – che è inserita nel programma del Festival Biblico, dedicato quest’anno proprio al tema della Polis – farà seguito un pomeriggio di approfondimento (accesso su iscrizione) in cui i relatori della tavola rotonda dialogheranno con le riflessioni proposte da Erica Sfredda, Giusy D’Urso e Jessica Trombatore. In serata, il reading a due voci per immagini e frasi sonore “Il sogno di una città”, di Marco L. Zanchi, anch’esso inserito nel programma del Festival Biblico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa