Cinema: “Avengers: Endgame” primo con 17 milioni di euro. Giraldi (Cnvf), “nuovo record per la Marvel, oltre le aspettative”

“In cinque giorni in Italia ‘Avengers: Endgame’ ha ottenuto un incasso sbalorditivo: oltre 17 milioni di euro e a livello globale ha superato la cifra di 1,2miliardi di dollari. Dati entusiasmanti per il cinema (e per gli esercenti), che aprono una profonda riflessione sulle dinamiche di mercato e di distribuzione. Infatti, davanti a pochi titoli forti ‘pigliatutto’, per gli altri film rimangono solo le briciole. Vero è però che questa risposta ribadisce il fatto che il pubblico in cerca di contenuti audiovisivi, di buoni film, è sempre pronto a rispondere”. Così Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film della Cei, commentando gli incassi nel fine settimana 25-28 aprile.
Uscito mercoledì 24 aprile “Avengers: Endgame” di Anthony e Joe Russo, quarto capitolo della saga Marvel all star di supereroi, ottiene subito il podio, con il dato impressionante di ben €17.434.195 superando ogni previsione. Numero che risulta ancor più eclatante se si scorrono i restanti nove posti in classifica: tutti (ad eccezione del secondo posto) rimangono pesantemente sotto la soglia del milione di euro.
Medaglia d’argento va a Paola Cortellesi per il film “Ma cosa ci dice il cervello” diretto da Riccardo Milani, che aggiunge €1.231.153 al bottino nella seconda settimana di programmazione, arrivando a quota 3.439.785. Terzo è l’horror “La Llorona. Le lacrime del male” di Michael Chaves che guadagna €376.774 e in totale €1.561.117.
Quarto è il film romantico adolescenziale “After” di Jenny Cage dal caso editoriale di Anna Todd che continua a mietere consensi con €368.344, portandosi alla cifra totale di €6.086.441.
Resistono bene in quinta, sesta e settima posizione tre titoli per famiglie: “Dumbo” di Tim Burton, che ottiene €357.625 e in totale quasi 11milioni di euro; “Wonder Park”, che conquista €276.121 e arriva a €1.572.991 in due settimane; e “A spasso con Willy” di Éric Tosti, che raccoglie €266.411.
All’ottavo posto un altro titolo italiano, “Il campione” di Leonardo D’Agostini con Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano, che conquista altri €257.837 avvicinandosi alla soglia del milione di euro. Infine, due titoli più di taglio sociale: nono è il libanese “Cafarnao. Caos e miracoli” di Nadine Labaki, che guadagna €158.246, e decimo il francese “Le invisibili” di Louis-Julien Petit, con €100.964.

(Sergio Perugini)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa