Ecuador: Celam, a Lacatunga è iniziato l’incontro degli operatori della pastorale per i popoli indigeni

Condividere la realtà dei popoli originari dell’America Latina e fare proposte pastorali per rendere sempre più solida e visibile una Chiesa con un volto indigeno: sono questi gli obiettivi principali dell’Incontro degli operatori della Pastorale dei popoli originari, promosso questa settimana dal Dipartimento cultura ed educazione del Consiglio episcopale americano (Celam), iniziato ieri a Lacatunga (Ecuador). L’incontro è guidato dal vescovo emerito di San Cristóbal de las Casas (Messico), mons. Felipe Arizmendi Esquivel, e permetterà di vivere un processo di discernimento sulla pastorale che attualmente viene portata avanti per i popoli indigeni e assieme a loro, sulle sfide ecclesiali, sociali ed economiche per tale pastorale, alla luce del magistero della Chiesa, che fin da Papa Pio X si è pronunciata sui processi di inculturazione del Vangelo per i popoli originari. Al termine del convegno verranno elaborate alcune proposte da consegnare alle Conferenze episcopali dei Paesi latinoamericani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo