This content is available in English

Settimana Santa: card. Osoro (Madrid), “occasione per prendere sul serio l’annuncio del Vangelo nel mondo attuale”

L’arcivescovo di Madrid, card. Carlos Osoro, dedica la sua lettera settimanale all’imminente celebrazione della Settimana Santa. L’arcivescovo incoraggia a prepararsi a “celebrare i grandi misteri della nostra fede”. E aggiunge: “Lasciamoci invadere dall’esperienza viva, certa e vicina di un Dio che ha voluto avvicinarsi a noi e dare la sua vita perché la abbiamo e la manifestiamo in questo mondo, provocando nel mezzo della storia l’esplosione dell’amore di Dio, di cui gli uomini hanno bisogno”. Durante i prossimi giorni, riflette il card. Osoro, siamo chiamati a “inserirci pienamente nel mistero della passione, morte e risurrezione di Cristo. È una settimana perché noi cristiani, attraverso le celebrazioni, le processioni e numerose meditazioni, finiamo per tenere conto che siamo una Chiesa che prende sul serio l’annuncio del Vangelo nel mondo attuale”. La Settimana di Passione e la Settimana Santa “ci invitano a entrare nella rivoluzione della tenerezza misericordiosa del Dio-Amore, che ha iniziato questa rivoluzione nell’incarnazione e la prosegue attraverso la Chiesa, comunità di fede, speranza e amore”. Per vivere la Settimana Santa, il porporato segnala tre occasioni di grazia, caratterizzate da un breve titolo, che il Signore ci dà nei giorni del Triduo pasquale: “una chiamata che tocca il cuore” il Giovedì santo, prolungando “il mistero dell’Incarnazione nel mistero dell’Eucaristia”; “una convinzione che segna la vita” accompagna il Venerdì Santo, quando Cristo dona “la sua vita per noi, affinché possiamo avere la vita”; “un dono che segna la vita e il mondo”, è la riflessione che siamo chiamati a sviluppare, con la nostra preghiera, in occasione della Pasqua.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia