This content is available in English

Consiglio europeo: Brexit, estensione fino al 31 ottobre. Tusk agli inglesi, “non sprecate questo tempo”

Bruxelles: la conferenza stampa di Tusk e Juncker che ha concluso il Consiglio europeo. Nelle altre foto, la conferenza stampa di Theresa May e alcuni protagonisti del summit

(Bruxelles) “Per favore, non perdete tempo”: è quasi un appello agli inglesi quello lanciato questa notte, al termine del Consiglio europeo straordinario dedicato ancora una volta al Brexit, dal presidente Donald Tusk, nell’illustrare le conclusioni del summit. Tusk ha affermato: “Questa sera il Consiglio europeo ha deciso di concedere al Regno Unito un’estensione flessibile del periodo di cui all’articolo 50 fino al 31 ottobre. Ciò significa ulteriori 6 mesi per il Regno Unito. Durante questo periodo, la linea d’azione sarà interamente nelle mani del Regno Unito. Può ancora ratificare l’accordo di recesso, nel qual caso l’estensione verrà risolta. Può anche riconsiderare l’intera strategia Brexit. Ciò potrebbe portare a cambiamenti nella Dichiarazione politica, ma non nell’accordo di revoca”. Fino alla fine di questo periodo, il Regno Unito, ha precisato, “avrà anche la possibilità di revocare l’articolo 50 e annullare del tutto il Brexit”. “Il Regno Unito continuerà la sua sincera collaborazione come Stato membro a pieno titolo con tutti i suoi diritti e come amico e alleato fidato in futuro”. “Permettetemi di concludere con un messaggio ai nostri amici britannici: questa estensione è flessibile come mi aspettavo e un po’ più breve di quanto mi aspettassi, ma è ancora sufficiente per trovare la soluzione migliore possibile. Per favore, non sprecate questo tempo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia