Warning: Redis::connect(): connect() failed: Connection refused in /var/www/html/wordpress/wp-content/plugins/wp-redis/object-cache.php on line 1105
Mcl: seminario a Bruxelles. La Via su "pilastro sociale", "garantire un trattamento paritario per i cittadini Ue". Il saluto di Tajani | AgenSIR

Mcl: seminario a Bruxelles. La Via su “pilastro sociale”, “garantire un trattamento paritario per i cittadini Ue”. Il saluto di Tajani

(Bruxelles) “Il contributo del Movimento cristiano lavoratori, da sempre movimento impegnato a combattere i problemi del lavoro che affliggono il nostro Paese, rappresenta un sostegno fondamentale all’area popolare in vista delle elezioni al Parlamento europeo”: lo afferma il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, a margine del seminario internazionale promosso da Mcl a Bruxelles e conclusosi oggi. Numerosi i temi affrontati durante le giornate di studio e dibattito, in particolare attorno a economia, occupazione, sviluppo, welfare. L’europarlamentare Giovanni La Via, intervenendo ai lavori, ha toccato la questione del “pilastro sociale europeo”, rilevando come “gli standard dei 28 Paesi Ue siano ancora molto distanti dall’obiettivo di una legislazione omogenea, in grado di garantire un trattamento paritario per i cittadini Ue”. Per La Via servono invece “ragionamenti comuni ai diversi Stati membri, decisioni congiunte e, soprattutto, una Ue che metta fra le sue priorità il sostegno ai Paesi più deboli per realizzare una vera integrazione che non lasci indietro nessuno”.
Per l’eurodeputato Massimiliano Salini “tra il partito dell’austerity e quello della crescita, che sembrano contendersi il futuro dell’Europa manca qualcosa al centro, cioè la consapevolezza di poter determinare una crescita sostenibile che rispetti la dignità della persona. In un mercato, dunque, abitato da persone responsabili. Per fare politica da cattolici in Europa oggi bisogna ripartire dal lavoro: ed è questa la nostra priorità. Perciò – ha concluso – il lavoro non può essere considerato un peso da cui ‘liberare’ gli italiani sostituendolo con forme di assistenza di Stato assolutamente irrispettose della dignità della persona”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia