Diocesi: mons. Loppa (Anagni) ai ragazzi della Cresima, “guardiamo il mondo e le persone senza pregiudizi, con gli occhi nuovi di Gesù”

“Ci conosceremo meglio tra di noi e conosceremo meglio Gesù”: lo scrive il vescovo di Anagni-Alatri, mons. Lorenzo Loppa, in una lettera-invito a tutti i ragazzi della diocesi che si preparano a ricevere quest’anno il sacramento della Cresima o che lo hanno ricevuto l’anno scorso. È in programma per il 27 aprile ad Anagni una giornata a loro dedicata: il vescovo ha pensato di invitarli con un messaggio che viene diffuso in questi giorni sui canali social e Internet della diocesi. “La fede per noi cristiani è guardare la vita con gli occhi di Gesù – prosegue mons. Loppa –. Soprattutto nel momento dell’incontro con Gesù nella Cresima, noi potremmo crescere meglio guardando la realtà con occhi nuovi, con gli occhi di Gesù. Magari guardare non le apparenze e andarci dietro, togliere i pregiudizi, guardare le persone con una luce diversa. La cosa più importante è camminare insieme agli altri, mettendo i propri piccoli doni a loro disposizione”. “#occhinuovi” è lo slogan che accompagnerà l’incontro del 27 aprile, durante il quale i ragazzi saranno guidati in un percorso per stand dalle suore apostoline e poi dialogheranno con il vescovo nella cattedrale di Santa Maria Annunziata. Concludendo la lettera, mons. Loppa invita i ragazzi a godere appieno anche del tempo liturgico che stanno vivendo: “Pasqua è una festa straordinaria, che coincide con la nascita del cristianesimo; Pasqua segna la stagione di tanti sacramenti, a cominciare dal Battesimo, dall’Eucarestia e dalla Cresima” che coinvolge in prima persona i destinatari del messaggio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia