Diocesi: Andria, il vescovo ha incontrato gli amministratori locali per un momento di spiritualità

“Non per farsi servire… ma per servire”. Lo scorso 6 aprile, nel cappellone della cattedrale di Andria, si è svolto un momento di spiritualità per gli amministratori locali, su invito del vescovo di Andria, mons. Luigi Mansi. Presenti una quindicina tra sindaci, assessori e consiglieri delle tre città della diocesi.
“Mons. Mansi ci ha portato a capire che dobbiamo allargare lo sguardo del nostro agire per la polis, del nostro pensare le comunità in cui operiamo. Quanto nuovo, avvolgente è stato sedersi fianco a fianco, condividere il pane eucaristico durante la celebrazione, guardarci non dai ruoli che ricopriamo ma per gli uomini che siamo, poveri, piccoli, tutti intrisi del mistero di questa forma alta di carità che è la politica!”, scrivono Giovanna Bruno e Daniela Di Bari, consiglieri del comune di Andria, che hanno partecipato all’incontro.
“Abbiamo tanto bisogno di sentirci guidati, accompagnati in questo difficile compito di essere amministratori locali – proseguono Bruno e Di Bari -. Spesso sentiamo il peso della solitudine nelle scelte, la difficoltà nel discernimento di ciò che è bene e di ciò che deve essere il meglio per le nostre comunità, non il meno peggio! Si, il meglio. Questa esperienza di compagnia sostiene profondamente il lavoro di ricerca, di discernimento che prende forma dal desiderio di procedere a regola d’arte attraverso lo studio e il confronto, trasforma ed edifica, diventa esperienza di pluralità e rende capaci, con armonia, di avanzare nella bellezza, rafforza il servizio del cristiano impegnato in politica, chiamato a lavorare per la comunità, in un cantiere a cielo aperto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia