Cinema: “Dumbo” è in testa. Giraldi (Cnvf), “Disney torna padrona del botteghino, dietro bottino magro”

“Disney asso pigliatutto. In quattro giorni il film ‘Dumbo’ di Tim Burton supera i 3 milioni di euro, scalando la vetta del box office nazionale. Al di là del dramedy adolescenziale ‘A un metro da te’, che si tiene sopra il milione di euro, il resto della classifica ha incassi modesti e poco incoraggianti per la stagione. Sembra di essere già in clima di fuga dalla sala per la calura estiva. Speriamo di riaggiustare la rotta e che la strategia distributiva dell’iniziativa culturale ‘Moviement’ – film in sala anche nei mesi estivi – porti beneficio”. Lo spiega Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film Cei, analizzando il box office italiano pubblicato lunedì 1° aprile.
Vince la sfida del box office dunque “Dumbo”, film in live action targato Disney e diretto dallo statunitense Tim Burton con nel cast Colin Farrell, Michael Keaton e Danny DeVito: il film ha incassato dal 28 marzo €3.336.163. In seconda e terza posizione troviamo la commedia a tinte romantiche “A un metro da te” di Justin Baldoni (la scorsa settimana era primo in classifica), che guadagna altri €1.060.108, portandosi alla cifra totale di €2.792.591, e la commedia italiana “Bentornato Presidente!” con Claudio Bisio, che guadagna in quattro giorni €635.228.
Grandi attori hollywoodiano si collocano in quarta e quinta posizione: anzitutto c’è “Captain Marvel”, fenomeno stagionale action-fantasy con Brie Larson, Samuel L. Jackson e Jude Law, che capitalizza altri €338.522 per un totale di €9.678.392; quinto invece è “Il professore e il pazzo”, dramma storico diretto da P.B. Shemran e con il duo Mel Gibson-Sean Penn. Il film ha incassato alla seconda settimana €288.774, per un totale di €817.273. L’horror “The Prodigy. Il Figlio del Male” di Nicholas McCarthy, new entry in classifica, ottiene €260.316, posizionandosi al sesto posto.
Dalla settima alla decima posizione gli incassi sono a stelle e strisce tranne che per la commedia italiana “Scappo a casa”, settimo con €214.138. all’ottavo posto, infatti, troviamo il biopic “Una giusta causa” di Mimi Leder su Ruth Bader Ginsburg, giudice della Corte suprema USA, che guadagna €195.283 come new entry; nono, il thriller con Jennifer Garner “Peppermint. L’angelo della vendetta”, che ottiene €177.913 per un totale di €767.844; chiude la top ten il thriller fantastico “Captive State”, che incassa al suo esordio €161.630.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa