Brexit: ore cruciali a Londra. May potrebbe scambiare la data delle sue dimissioni con il via libera sull’accordo di recesso

(Londra) Sono d’accordo il “Daily Telegraph”, giornale di ispirazione conservatrice, il “Guardian”, quotidiano dell’area progressista e anche la Bbc. Theresa May potrebbe oggi annunciare la data delle sue dimissioni e così trovare la maggioranza per far approvare da Westminster l’accordo di recesso concordato con la Ue. “I conservatori dicono a Theresa May di fissare la sua data di uscita, mercoledì, per far passare dal parlamento il trattato sul Brexit”, scrive il “Telegraph”. Nel tardo pomeriggio la premier incontrerà i deputati del comitato 1922, sancta sanctorum degli equilibri del potere conservatore, dove il partito sceglie i suoi leader. Potrebbe dire in quella sede, al presidente Graham Brady, quando intende lasciare Downing Street ed assicurarsi, cosi, il sostegno dei più estremi sostenitori del Brexit. Questi ultimi avrebbero deciso di appoggiare la premier, se tornasse per un terzo voto a Westminster, spaventati dalla prospettiva che il Brexit possa essere cancellato. A confermare tutto questo è il “Guardian” con il titolo “I Brexiters Tory vogliono le dimissioni della May per sostenere il trattato”. Importantissimo, a questo proposito, è il titolo del tabloid “Daily Mail”, giornale antiBrexit. “Mogg. Mi dispiace ma appoggerò l’accordo di May”. Il quotidiano pubblica un articolo del cattolico Jacob Rees Mogg, leader dello “European Research Group”, che incoraggia i suoi compagni euroscettici a sostenere Theresa May se non vogliono che il Brexit venga revocato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa