Natale: mons. Morosini (Reggio Calabria), “impariamo da Gesù come ‘stare in mezzo’ ai fratelli”

“Dal suo ‘stare in mezzo a noi’ è scaturito per Gesù l’impegno a lavorare per il bene di tutti noi, fino a donarci la sua stessa vita”. Lo scrive mons. Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, nel messaggio natalizioe, nel quale centra l’attenzione sul piano pastorale della diocesi, legato al tema della cittadinanza attiva e responsabile.
“Impariamo da Gesù come ‘stare in mezzo’ ai fratelli, come costruire meglio la nostra città”, ha scritto il presule, evidenziando che il Signore ci “insegna come lavorare per il bene comune, come lottare contro i mali che ci attorniano, come condividere, nel segno della stessa compassione e solidarietà di Gesù, le sofferenze delle famiglie in crisi”. Mons. Morosini auspica una “lotta contro ogni forma di ingiustizia e di male, che, purtroppo, coesiste in mezzo a noi insieme a tanto bene”.
Un “pensiero particolare” mons. Morosini lo ha rivolto “agli uomini e alle donne che hanno subito violenza, a quanti sono taglieggiati dalla malavita organizzata, a quanti non hanno ricevuto la giusta paga dopo il loro lavoro e a quanti sono costretti a lavorare in nero”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori