Giardino dei Giusti: Milano, domani 3° incontro internazionale di GariwoNwtwork su “Scegliere la responsabilità”

Sarà dedicato a “Scegliere la responsabilità – L’esempio dei Giusti di fronte alle sfide globali” il 3° incontro internazionale di GariwoNewtork in programma domani a Milano.
La giornata, ospitata dalle 10 presso il Palazzo delle Stelline (Corso Magenta 61), vedrà riunirsi la rete dei soggetti impegnati nella diffusione del messaggio dei Giusti. Previsti 300 partecipanti tra referenti dei 130 Giardini dei Giusti in Italia e all’estero, docenti, associazioni, amministratori locali italiani e stranieri.
Sul tema “Memoria, scelta, etica della responsabilità” interverrà Gabriele Nissim, presidente di Gariwo. Poi saranno Stefano Pasta, giornalista e ricercatore Cremit (Centro di ricerca sull’Educazione ai media, all’innovazione e alla tecnologia) dell’Università Cattolica di Milano, e Pier Cesare Rivoltella, docente di Tecnologie dell’istruzione alla Cattolica e direttore del Cremit, ad approfondire la tematica “Siamo ciò che diciamo. Il linguaggio dell’odio tra social network e vita pubblica”.
La conclusione della mattinata sarà riservata a “Tifare per il bene. Lo sport e i valori ‘Giusti’” con Massimiliano Castellani e Adam Smulevich, giornalisti e autori del libro “Un calcio al razzismo. 20 lezioni contro l’odio” (Giuntina), e il maratoneta olimpico Marco Marchei. Nel pomeriggio Marirosa Iannelli, presidente di Water Grabbing Observatory ed esperta in cooperazione internazionale e water management, parlerà di “Cambiamenti climatici e diritti umani. Essere Giusti per l’ambiente”.
Nell’occasione saranno lanciate le Carte delle responsabilità per i social media, nello sport e per l’ambiente. Intanto, oggi pomeriggio delegazioni da 12 Paesi europei, mediorientali e nordafricani fanno visita al Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo