Diocesi: Messina, domani la Giornata sociale su “Custodire la città… custodire il futuro”

“Custodire la città… custodire il futuro” è il titolo della 6ª Giornata sociale diocesana che si terrà domani, sabato 16 novembre, a partire dalle 9.30, nell’aula “Cannizzaro” dell’università di Messina. Al centro della giornata, promossa dall’Ufficio diocesano per i Problemi sociale e il lavoro, ci sarà la riflessione su cosa significhi promuovere concretamente l’‘ecologia integrale’ di cui parla Papa Francesco nell’enciclica “Laudato si’”. Spazio verrà dato anche a progetti quali i Cantieri di LavOro, la Fiera delle idee e il Progetto Policoro, già attivi sul territorio. Dopo il saluto dell’arcivescovo di Messina, mons. Giovanni Accolla, del prorettore dell’Università Luigi Chiara e di Dafne Musolino, ad introdurre i lavori sarà don Sergio Siracusano, direttore dell’Ufficio diocesano per i Problemi sociali e il lavoro. A seguire ci saranno le testimonianze del presidio di Libera di Messina, degli studenti del Friday for future, dei giovani di Confindustria Messina e degli imprenditori cattolici dell’Ucid. Al centro della giornata l’intervento di Luca Raffaele, direttore generale NeXt (Nuova economia per tutti) che racconterà “l’esperienza a Messina di Cantieri LavOro”, che diventa un contributo alla Settimana sociale di Taranto del 2021. A dare il via ai “Circoli Laudato si’” a Messina sarà Antonio Caschetto, del Movimento cattolico mondiale per il clima. I lavori verranno conclusi dall’intervento di Cristina D’Arrigo, animatrice del Progetto Policoro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo