Parlamento Ue: plenaria a Strasburgo, in agenda Brexit, Siria e bilancio 2020. Oggi telefonate tra Sassoli, Trump e Johnson

(Strasburgo) Anche la sala stampa dell’Europarlamento conferma che, viste le incertezze della politica britannica, l’agenda della plenaria di questa settimana potrebbe variare, mentre la commissione parlamentare per gli affari costituzionali è convocata nel tardo pomeriggio per ascoltare il negoziatore Ue per il Brexit, Michel Barnier. Nella giornata di oggi il presidente David Sassoli ha avuto colloqui con il presidente Usa Donald Tusk e il premier inglese Boris Johnson. Ad entrambi – riferiscono fonti parlamentari – ha ribadito che l’Europarlamento è pronto a votare l’accordo di recesso dopo ratifica da parte di Westminster. La palla è dunque ancora nel campo britannico. La sessione plenaria che si svolge questa settimana affronterà il bilancio politico della Commissione Juncker, il bilancio finanziario Ue per il 2020, la situazione in Siria. Giovedì mattina la conferenza dei capigruppo renderà noto il vincitore del Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa