Chiese umbre: mons. Boccardo (presidente Ceu), “annuncio e missione”, “non diagnosi deprimenti ma rimedi incoraggianti”

“Non dobbiamo tanto preoccuparci della tenuta del nostro tessuto organizzativo, ma concentrarci nella ricerca delle modalità e dei luoghi in cui oggi possa prendere forma un’esperienza cristiana in grado di dire il senso della vita, della solidarietà, della cura del prossimo e del creato”. È il monito che mons. Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Ceu, la Conferenza episcopale umbra, ha lanciato agli oltre 500 delegati delle 8 diocesi dell’Umbria presenti oggi (fino a domani) a Foligno per l’assemblea ecclesiale della regione umbra sul tema “L’annuncio di Gesù Cristo nella terra umbra”. Due giorni di lavori nei quali, ha detto mons. Boccardo, “bisognerà confrontarci con le domande della vita, con i mutevoli contesti storici e sociali; riflettere sul nostro contributo di cristiani alla società in cui viviamo, sui nostri modi di celebrare, di annunciare e di servire Cristo nel prossimo”. Lo scopo è “trovare sintonia nello stile evangelico, sinergia nell’impiego delle forze, simpatia e passione nel guardare la vita della gente. Senza sognare soluzioni facili per una realtà complessa né cedere alla tentazione di diagnosi deprimenti; ma cercando piuttosto di individuare rimedi incoraggianti”. Infatti, ha aggiunto il presidente dei vescovi umbri, “una Chiesa che si limitasse alla sola gestione del ‘dimagrimento’ in atto del proprio corpo istituzionale (diminuiscono i preti, cala la frequenza domenicale, sempre meno sono quelli che si sposano in Chiesa, dopo la catechesi i fanciulli e i giovani se ne vanno…) diventerebbe una Chiesa ben presto incapace di dire parole significative ad una cultura in profonda trasformazione”. Mettere il cuore e la passione dei cristiani non per fare “un’operazione di ingegneria pastorale” ma per riaffermare che “la missione è nel Dna di ogni seguace di Gesù, perché lo è stata per Gesù stesso; è la via ordinaria e quotidiana attraverso cui ogni battezzato realizza la sua chiamata a seguire il Signore e ad annunciare a tutti il suo Vangelo”.

A margine dell’assemblea, il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha concesso un’intervista video al Sir di seguito riportata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo