This content is available in English

Pace: card. Bassetti, incontro a Bari nel novembre 2019, “si è realizzato un sogno”

“Si è realizzato un sogno”. Con queste parole il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, ha commentato l’incontro di riflessione e spiritualità per la pace nel Mediterraneo, che si svolgerà a Bari a metà novembre del 2019, secondo quanto hanno deciso i vescovi riuniti fino a ieri nel Consiglio episcopale permanente. “È rimasto molto impresso nella mia memoria l’incontro del Papa con tutte le comunità cristiane del Medio Oriente”, ha rivelato Bassetti ai giornalisti durante la conferenza stampa odierna, svoltasi presso la sede di Radio Vaticana: “Non ci possono essere sacche, come la Siria che si svuotano completamente”, ha denunciato riferendosi alla guerra in corso e alla situazione del Libano, con quattro milioni di abitanti e 1.600.000 profughi “accolti con sapienza, senza fare campi di concentramento”: “Bisogna garantire il ritorno nella loro patria, quando ci saranno le condizioni”, l’auspicio del cardinale, che ha elogiato anche l’iniziativa dei corridoi umanitari. A Bari, ha detto Bassetti, saranno invitati i presidenti delle Conferenze episcopali dei Paesi costieri, ognuno dei quali potrà portare con sé altre due persone. Sarà valorizzata anche la presenza dei vescovi non latini, con gli esponenti delle Chiese orientali, a cui si aggiunge la presenza di vescovi ortodossi. Il Cep che si è concluso ieri ha approvato la proposta, presentata dal card. Bassetti, di costituire un Comitato scientifico – presieduto dallo stesso presidente e coordinato da mons. Antonino Raspanti – per la realizzazione dell’evento, che mons. Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari, si è detto “molto lieto di poter ospitare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo