Vescovi Triveneto: Paolo Valente nuovo delegato delle Caritas diocesane del Nordest

I vescovi della Conferenza episcopale del Triveneto (Cet) hanno nominato Paolo Valente come nuovo delegato delle Caritas diocesane del Nordest. Oltre a guidare gli incontri regionali, Valente rappresenterà le Caritas del Nordest negli organismi della Caritas nazionale.
“La nomina della Conferenza episcopale triveneta – si legge in una nota – arriva dopo aver ascoltato i rappresentanti della Delegazione regionale della Caritas del Nord Est e dopo aver espresso apprezzamento alle Caritas diocesane del Nord Est per l’impegno generoso sempre profuso nell’affrontare le nuove sfide poste alla carità cristiana”.
Per Valente, finora direttore della Caritas diocesana altoatesina, “la Delegazione Caritas è un luogo di scambio e di confronto su temi che riguardano non solo l’area del Nordest, ma il livello nazionale e internazionale”. Sfide, quelle poste alle Caritas diocesane, che sempre più necessitano uno sguardo d’insieme e un lavoro di rete, visti i fenomeni globali cui devono cercare di rispondere. “La nostra diocesi, anche qui, svolge un ruolo di ponte in una prospettiva europea, capace di guardare oltre i confini e gli interessi di parte”, conclude Valente.
I vescovi della Cet, nella lettera indirizzata recentemente a tutte le Caritas diocesane del Nordest, sottolineano come l’azione formativa e pedagogica della Caritas sia importante e urgente rispetto all’attuale situazione in cui vive la nostra società dove “accanto a un apprezzabile impegno di molte persone nei diversi ambiti del volontariato, rischiano di diffondersi modi di sentire distanti dal Vangelo e dal rispetto della dignità delle persone circa le problematiche della povertà, dell’immigrazione e della marginalità sociale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori