Europa: Rossini al premier Conte, “è il grande sogno al quale ci hanno chiamato i nostri padri ”

“La ringraziamo per avere aperto il confronto, sicuramente accoglieremo alcune riflessioni”, ha detto questa sera il presidente nazionale delle Acli Roberto Rossini al premier Giuseppe Conte a conclusione del suo intervento all’Incontro nazionale di studi a Trieste. “Volevamo farle un regalo – ha proseguito Rossini -, pensavamo ad una bicicletta ma il cerimoniale ci ha detto di no”. Di qui la scelta di uno zaino “con un po’ di simboli importanti” consegnato a Conte da tre ragazzi della formazione professionale di Enaip. I giovani li hanno mostrati al premier: “la nostra bandiera – ha spiegato Rossini -, la bandiera dell’Italia, la bandiera dell’Europa che è il grande sogno al quale i nostri padri ci hanno chiamato”. Nello zaino, ha detto ancora, “ci sono racchette che servono per il sostegno e una lampada perché anche nei momenti bui ci deve essere sempre un po’ di luce. Le facciamo l’augurio di una fatica, ma una fatica bella, di quelle che ci portano a raggiungere i nostri obiettivi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo