This content is available in English

Comece: mons. Norvila, solidarietà alla Chiesa in Nicaragua. “Ue sostenga processo di riconciliazione”

(Bruxelles) “Desidero chiedere all’Unione europea di sostenere le iniziative di mediazione e riconciliazione intraprese dai vescovi nicaraguensi nel processo di dialogo nazionale alla ricerca di una pace duratura”. La richiesta arriva dal presidente della Commissione degli affari esteri della Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece), mons. Rimantas Norvila (Vilkaviškis, Lituania), in un messaggio di condanna dell’aggressione subita dal card. Leopoldo Brenes (arcivescovo di Managua), mons. José Silvio Baez (vescovo ausiliare di Managua) e dal nunzio apostolico in Nicaragua, il 9 luglio scorso. Il vescovo, a nome della Comece, “esprime solidarietà alla Chiesa in Nicaragua in questo periodo difficile”, “condividendo la viva preoccupazione espressa dal Santo Padre riguardo la situazione nel Paese”. “Negli ultimi tre mesi”, spiega il comunicato Comece, “la tensione in Nicaragua si è fortemente acuita a motivo del deteriorarsi della situazione economica e del processo elettorale, e ha causato la morte di oltre 250 persone”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa