Humanae Vitae: Lev, un libro di don Gilfredo Marengo a 50 anni dalla pubblicazione

A 50 anni dalla pubblicazione (il 25 luglio 1968), un libro di don Gilfredo Marengo, storico e docente al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II in Laterano, ripercorre il dibattito e le vicende che portarono alla stesura della Humanae Vitae. “Una speciale deroga voluta da Papa Francesco – scrive nella prefazione mons. Pierangelo Sequeri, Preside del Giovanni Paolo II – ha reso accessibili gli archivi prima dei 70 anni solitamente richiesti. E dunque nella ricorrenza dei 50 anni dalla Humanae Vitae abbiamo ora una documentazione di primo piano per ricostruire la genesi del documento”. Il volume, dal titolo “La nascita di un’Enciclica. Humanae Vitae alla luce degli Archivi Vaticani” edito dalla Libreria editrice vaticana, sarà in vendita da domani. “Don Marengo colloca il tema del matrimonio e della famiglia e la stesura della Humane Vitae, all’interno del percorso compiuto dal Concilio Vaticano II, per una Chiesa che si interroga con gli uomini e le donne del tempo presente e ne accompagna e illumina il percorso.
Emerge – si legge in una nota della Lev – quanto le dinamiche della sua scrittura non siano comprensibili senza prendere in considerazione i primi modi con cui si realizzò in quegli anni la recezione del Vaticano II che sembrò molto più complessa e di non facile esecuzione di quanto ci si poteva attendere”. Il libro ricostruisce la storia delle attività della Santa Sede sul problema della regolazione delle nascite dal 1963 fino alla stesura definitiva di Humanae vitae, attraverso la documentazione contenuta negli archivi della Santa Sede, per la prima volta aperta alla consultazione. Vengono pubblicati alcuni documenti inediti, fondamentali per comprendere le dinamiche di quella storia, soprattutto relativi al periodo dall’estate del 1966 fino alla promulgazione dell’enciclica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia