This content is available in English

Germania: 25° anniversario del monastero copto-ortodosso di Höxter-Brenkhausen. La vicinanza della Chiesa cattolica tedesca

Un fine settimana di intensi e coinvolgenti festeggiamenti ha caratterizzato il monastero copto ortodosso della Ss. Vergine Maria e S. Mauritius a Höxter-Brenkhausen, in occasione della celebrazione del 25° anniversario dall’apertura del centro spirituale della Chiesa copta ortodossa in Germania, diventato vero punto di riferimento per tutti gli immigrati egiziani. La Chiesa cattolica tedesca ha reso omaggio a un luogo simbolo e importante punto di fraternità ecumenica. I saluti del cardinale Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), e di monsignor Gerhard Feige, vescovo di Magdeburgo, che presiede la commissione Ecumenismo dei vescovi tedeschi, sono stati portati dal vescovo ausiliare di Essen, mons. Wilhelm Zimmermann, membro della commissione ecumenica. Zimmermann ha onorato il vescovo copto ortodosso Damiano per la sua lungimiranza e si è congratulato per lo “sviluppo impressionante che il monastero ha avuto”. I rapporti fraterni tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa copta in Germania, sono stati incorporati nei proficui contatti tra Roma e il Cairo: “Siamo testimoni nella nostra diocesi di Essen di questo sviluppo dinamico e guardiamo avanti con i fratelli e sorelle copti nella fede, che partecipano attivamente al movimento ecumenico in Germania”, ha detto Zimmermann che ha reso omaggio alla Chiesa copta ortodossa come Chiesa di martirio: “Molte persone hanno imparato quanto sia difficile la situazione dei copti in Egitto e di quanto il cristianesimo sia minacciato in tutto il Medio Oriente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori