This content is available in English

Eye2018: Strasburgo, dalle nuove generazioni idee per rilanciare l’Ue. “Più candidati giovani alle prossime europee”

(Strasburgo) “Con le vostre buone idee e la determinazione a realizzare un’Europa migliore, avete inondato questo Parlamento di vitalità, colore, entusiasmo e speranza. Siete stati e siete una boccata d’aria fresca per la democrazia europea”, ha affermato il vicepresidente del Parlamento europeo Ramón Valcárcel alla chiusura ufficiale dell’edizione 2018, la terza, dell’European Youth Event (Eye), l’incontro che ha visto il Parlamento a Strasburgo abitato da 8mila giovani di tutta Europa. Dagli incontri, dibattiti, laboratori e scambi di ogni genere del 1-2 giugno sono nate una miriade di proposte: le 100 migliori saranno presentate in un rapporto ai parlamentari europei; 50 eurodeputati hanno preso attivamente parte all’Eye, dialogando e incontrando i giovani.
Il vice-presidente Valcárcel ha promesso che gli eurodeputati si impegneranno “a lavorare perché le vostre idee si concretizzino e abbiano un impatto reale sulla politica europea”, ma in cambio ha chiesto ai giovani “una cosa sola: andate a votare alle elezioni. Votate per chi volete, ma votate, perché la democrazia europea ha bisogno di voi per continuare a vivere”. Dal canto loro i giovani hanno chiesto “più candidati giovani sulle liste delle prossime europee” e una “maggiore considerazione delle loro richieste”. Il Parlamento ha già attivato un sito web (thistimeimvoting.eu) a disposizione dei partecipanti all’Eye e non solo, per continuare il dibattito e restare informati in vista del maggio 2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori