Empori solidali: 122 in tutta Italia. Don Pagniello (Caritas Pescara), “segno della Chiesa locale che si fa carico dei poveri e educa alla prossimità”

L’emporio solidale è “anzitutto uno strumento pastorale, un segno della Chiesa locale che traduce i valori della Caritas nella sua opera di accompagnamento del singolo e della comunità. Si inserisce in un lavoro di presa in carico globale della persona in un periodo di temporanea difficoltà verso un traguardo di autonomia e inclusione”. A spiegarlo è don Marco Pagniello, direttore Caritas diocesana di Pescara-Penne. Intervenendo al convegno “Comunità solidali negli anni della crisi”, promosso da Caritas italiana e Caritas diocesana di Roma in occasione dei dieci anni dall’apertura del primo Emporio della solidarietà presso la Cittadella della Carità “Santa Giacinta”, don Pagniello spiega che obiettivo è “includere le famiglie e i poveri all’interno della nostra società, non essere un argine contro povertà estreme, e può essere strumento per il recupero e la ridistribuzione delle eccedenze”. Nel 2015 si contavano 61 empori Caritas in tutta Italia, nel frattempo ne sono nati altri legati a realtà differenti, ad oggi se ne contano 122, esattamente il doppio, ma il monitoraggio è in itinere. “La presenza di un emporio sul territorio, prosegue il sacerdote, “ha un valore fortemente animativo perché ci permette di educare la comunità ecclesiale e civile all’attenzione, alla solidarietà e alla prossimità. Parole chiave sono alleanze (rete di collaborazione), testimonianza, sviluppo”. Alcuni empori, racconta, “sono riusciti a farsi promotori di nuove leggi regionali stimolando gli enti pubblici, a fare promozione del singolo, lavoro sulla rimozione delle cause che generano marginalità”. L’emporio, conclude, “è uno degli strumenti che ogni Caritas diocesana dovrebbe avere nella sua cassetta degli attrezzi, occasione per incontrare soprattutto le famiglie anche nella formula ‘domiciliare’, utilizzata per recapitare la spesa a casa”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo