Accoglienza: Save the Children, 18.300 i minori stranieri non accompagnati ospitati in Italia nel 2017

Sono 18.300 i minori stranieri non accompagnati che nel 2017 sono stati ospitati in Italia. La metà di loro ha trovato accoglienza in Sicilia (43%) e solo il 3% risulta essere in affido. Questi alcuni dei dati contenuti nella seconda edizione dell’”Atlante dei minori stranieri non accompagnati – Crescere lontano da casa” di Save the Children, presentato oggi a Milano presso l’ufficio di informazione del Parlamento europeo, a pochi giorni dalla Giornata Mondiale del Rifugiato, che fotografa la loro situazione dopo l’arrivo nel nostro Paese, le opportunità e gli ostacoli nell’accoglienza e nell’integrazione. “Da tempo denunciamo ripetutamente le condizioni di vulnerabilità di questi bambini e adolescenti, raccogliendo nei porti di sbarco le loro terribili testimonianze sulle violenze compiute dai trafficanti lungo tutto il percorso e la permanenza in Libia – dichiara Valerio Neri, direttore generale di Save the Children Italia -. Anche oggi, di fronte alle persone che continuano a rischiare la loro vita nel Mediterraneo e agli ostacoli frapposti ai soccorsi, l’Europa non trova una voce comune in difesa dei diritti in particolare di chi è più vulnerabile, preoccupandosi invece di rafforzare le proprie frontiere”. “I bambini – aggiunge Neri – non possono essere ostaggio delle dispute politiche e il soccorso umanitario deve essere una priorità, insieme all’apertura di canali legali verso l’Europa e agli interventi di sviluppo nei paesi di origine  e di transito dei migranti”.

L’83,7% dei minori non accompagnati accolti in Italia ha 16 e 17 anni, ma tra loro ci sono gruppi particolarmente vulnerabili come i piccolissimi, le ragazze e gli irreperibili. I minori sotto i 14 anni sono 1.229, pari al 6,7% dei presenti, di cui 116 (0,6%) hanno meno di 6 anni. Le  ragazze presenti sono 1.247 (6,8% del totale) provenienti per il 60% da soli due Paesi, Nigeria ed Eritrea, esposte al rischio di tratta e violenza sessuale, 191 delle quali sono ancora bambine che raggiungono al massimo i 14 anni (15% del totale delle ragazze ospitate). Quasi la metà dei 18.303 minori non accompagnati presenti in Italia al 31 dicembre 2017, 7.988 pari al 43,6% del totale, è ospitato in una sola regione, la Sicilia, seguono Calabria (1.443 pari al 7,9%), Lombardia (1.216 pari al 6,6%), Lazio (1.049 pari al 5,7%), Emilia Romagna (1.017 pari al 5,6%); 9 minori su 10 sono ospitati in strutture di accoglienza e solo una parte residuale (il 3,1%) presso privati (generalmente affidati a famiglie).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo