Abusi in Cile: mons. Scicluna (inviato Papa a Osorno), “i preziosi suggerimenti di Papa Benedetto XVI per affrontare il problema”

Foto: Uc/comunicaciones mision pastoral

Mons. Charles Scicluna, arcivescovo di Malta inviato dal Papa in missione pastorale nella diocesi di Osorno, in Cile, ha partecipato questa mattina a Santiago del Cile ad un seminario di formazione presso la Pontificia Università Cattolica, organizzato dal Consiglio nazionale per la prevenzione degli abusi e il sostegno alle vittime della Conferenza episcopale del Cile; dall’Associazione cilena di diritto canonico e dal Centro Uc-Legge e religione della facoltà di giurisprudenza. Al termine ha incontrato la stampa leggendo una dichiarazione con lunghi passaggi delle parole di Papa Benedetto XVI, Papa emerito, ai vescovi d’Irlanda riguardo agli abusi sessuali nella Chiesa: “Sono ancora più tragici quando a commetterli è un ecclesiastico, le ferite causate da tali atti sono profonde ed è compito urgente ripristinare la fiducia danneggiata”. Nello stesso discorso, nel 2006, Papa Benedetto ha dato alcuni “preziosi suggerimenti per affrontare il problema degli abusi sessuali in modo efficace”, ha ricordato mons. Scicluna: “È importante stabilire la verità di ciò che è accaduto in passato, prendere tutte le misure necessarie per evitare il ripetersi in futuro, assicurare che i principi di giustizia siano pienamente rispettati e, soprattutto, per guarire le vittime e tutti coloro che sono colpiti da questi atroci crimini “.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa