Opera San Francesco: domani a Milano il Bilancio sociale 2017

Domani, a Milano, Opera San Francesco presenterà il proprio Bilancio sociale 2017 “Le nostre mani all’Opera. Gestire le risorse, organizzare l’aiuto”. Sono 906 i volontari che nel 2017 hanno teso la mano ai 26.487 utenti diversi che si sono rivolti ai servizi di Osf nell’ultimo anno almeno una volta. Persone in cerca d’aiuto che provengono da 137 nazioni differenti. Ben 11.427 di loro sono giunti per la prima volta e ad accoglierli hanno trovato i sorrisi dei volontari. E proprio ai volontari quest’anno Osf ha voluto dedicare il consueto focus all’interno del Bilancio. Un’indagine emersa grazie a un questionario sottoposto loro nei mesi precedenti la redazione del documento, arricchita da testimonianze raccolte durante lo svolgimento delle proprie mansioni. Per il presidente di Osf, padre Maurizio Annoni, “se da una parte competenze, impegno e professionalità sono decisivi per la qualità del servizio verso i poveri, dall’altra il volontario comprende l’urgenza di andare oltre il bisogno dell’altro per incontrarlo, per entrare in relazione, per crescere nell’attitudine a osservare e ascoltare. Perché l’ascolto è già apertura, dedizione, accoglienza”.
Il volontariato sarà anche il tema principale del tavolo di confronto che verrà aperto durante la presentazione del Bilancio alla presenza di ospiti che porteranno la loro testimonianza. Il Bilancio sarà presentato invece da p. Annoni, dal vice presidente Osf e coordinatore dei volontari fra Marcello Longhi, e da Marco Grumo, docente di economia aziendale Università Cattolica di Milano. Appuntamento è al Centro francescano culturale artistico Rosetum di via Pisanello 1 (ore 11). Al termine degli interventi, chi si è preventivamente registrato potrà effettuare una visita dei servizi di mensa in piazzale Velasquez e poliambulatorio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa